Preservativo Rotto: Cosa Fare e Quali i Rischi?

Capita, non sei l’unico a cui si è rotto il preservativo.

In uno studio di quest’anno, sembra che il 7,3% degli uomini ha affermato di aver avuto una rottura di un preservativo nell’arco di un anno.

Ma ecco la fantastica notizia: se il preservativo si è rotto, è probabile che capirai che si è rotto davvero.

Di solito quando i preservativi si rompono, si rompono in maniera evidente.

Probabilmente vedrai che si è rotto e sarà chiaro sin da subito, quindi non avrete delle sorprese inaspettate.

Detto questo, è possibile che un preservativo si rompa senza che tu te ne accorga, ma cerca di non preoccuparti troppo.

Si tratta di una situazione rara, soprattutto se stai usando il preservativo correttamente.

Valuta la gravità del problema


Se osservi che il preservativo che stai usando è rotto, interrompi immediatamente ciò che stai facendo e estrai il pene dal partner.

Quindi, decidi cosa vuoi fare dopo. Queste azioni possono aiutarti a decidere i tuoi prossimi passi.

Cose da considerare

La rottura si è verificata dopo l’orgasmo? Se non è presente lo sperma o del pre-eiaculato, potresti avere la possibilità di eliminare il vecchio preservativo, usarne uno nuovo e continuare con la tua “sessione d’amore”.

Hai il preservativo?

Quando non c’è l’hai, potresti volerlo estrarre da te o dal corpo del tuo partner.

Potrei rimanere incinta?

In tal caso, potresti dover acquisire una contraccezione di emergenza per evitare una gravidanza.

Posso contrarre o trasmettere una STI?

Nel caso in cui tu o il tuo coniuge non abbiate familiarità con la vostra condizione per le malattie sessualmente trasmissibili, pensate di fare il test. Potresti anche voler prendere farmaci preventivi.

Se è passato del tempo e sei preoccupato per una potenziale gravidanza

Anche quando il preservativo non si è rotto, la gravidanza è ancora possibile. Questo perché i preservativi non funzionano sempre.

Se usati assolutamente, i preservativi indossati intorno al pene sono efficaci al 98% nel prevenire la gravidanza. Se utilizzati in modo errato, la loro efficacia scende a circa l’85%.

I preservativi interni sono efficaci al 95% se usati perfettamente, anche se potrebbero scendere al 79% se usati in modo errato.

Prendi launacontraccezione d’emergenza (CE)


Se hai avuto rapporti sessuali nei cinque giorni precedenti, è possibile prendere una pillola EC, che fornisce una dose maggiore di ormoni per posticipare l’ovulazione e impedire a un ovulo fecondato di impiantarsi nell’utero.

Sono circa il 95% di Fonte attendibile efficaci nel prevenire la gravidanza se usati entro 5 giorni, anche se è importante tenere presente che la pillola EC funziona meglio quanto più velocemente la scegli.

Molti tablet EC, come Plan B, possono essere trovati da banco (OTC).

Potresti anche pensare di ottenere uno IUD di rame, che può essere al 99% Fonte attendibile in grado di prevenire la gravidanza per coloro che l’hanno aggiunto da un medico in 5 giorni.

Funziona rilasciando rame nell’utero e nelle tube di Falloppio per creare una risposta infiammatoria tossica per lo sperma e le uova.

Valuta il tuo rischio di HIV e scegli PEP


Inizia parlando con il tuo coniuge di quando continuano a essere sottoposti al test per l’HIV. Se fossero stati analizzati di recente, il rischio di contrazione potrebbe essere ridotto.

Tuttavia, è importante tenere presente che a volte possono essere necessari numerosi test per diagnosticare l’HIV.

La profilassi post-esposizione (PEP) è un farmaco preventivo che potrebbe aiutare a ridurre il rischio di contrarre l’HIV.

Se ritieni che possa essere stato esposto, parla con il tuo medico di PEP ogni volta che è possibile. Il PEP deve essere avviato entro 72 ore dalla potenziale vulnerabilità.

Pianifica una vista per le STI


Puoi fare il test nell’ambulatorio del medico di base, in una clinica del benessere o nelle strutture sanitarie di Planned Parenthood.

Il test può essere gratuito o può essere eseguito a un costo molto basso, in base al sito Web di test, all’importo del reddito e se si dispone di una polizza assicurativa.

La maggior parte delle malattie sessualmente trasmissibili ha un periodo di incubazione da 2 a 4 mesi, quindi parla con il tuo fornitore di quando è necessario fissare un appuntamento.

Come si riduce il rischio di rotture andando avanti?
Ci sono una serie di cose che puoi fare per aumentare la potenza del tuo preservativo e ridurre il rischio che si rompa.

Assicurati di acquistare il preservativo della misura giusta
Lacerare e rompere è spesso un’indicazione che il preservativo era troppo piccolo.

Se il preservativo è scivolato via durante il rapporto, probabilmente è troppo grande.

Se indossi un preservativo sul tuo pene o dildo, deve adattarsi perfettamente e non procedere liberamente. È un’idea fantastica provare un paio di tipi e dimensioni distinti prima di trovarne uno che ti stia bene.

Controlla la data di scadenza prima di utilizzarlo
I vecchi preservativi hanno maggiori probabilità di rompersi.

Apri la confezione da vicino


Non usare mai i denti o le forbici per aprire la confezione. Questo potrebbe forare o strappare il preservativo.

Assicurati di posizionare correttamente il preservativo
I preservativi esterni possono essere utilizzati per i rapporti anali, vaginali o orali.

Controlla che non sia danneggiato, quindi tieni il bordo del preservativo con una mano, pizzica la punta con il pollice e l’indice e fai rotolare il preservativo lungo il pene o il dildo.

I preservativi interni possono essere utilizzati per rapporto anale o vaginale. Assumi una postura comoda, ad esempio sdraiato sul materasso, prima di inserire il preservativo.

Se lo stai posizionando nell’ano, elimina l’anello interno e spingi il preservativo con il dito.

Se lo stai posizionando sulla tua vagina, lascia l’anello e stringi le facce dell’anello interno all’estremità chiusa. Quindi fallo scorrere all’interno.

Devi spingere l’anello interno nella tua vagina il più lontano possibile finché non raggiunge i tuoi stessi capezzoli. Rush l’anello esterno del preservativo nella vulva e tenerlo in posizione durante il sesso.

Se l’anello esterno entra nella vagina durante il sesso, assicurati di estrarlo per ridurre le perdite.

Non usare mai 2 preservativi contemporaneamente


Non usare mai due preservativi nel tuo pene o dildo e non usare mai un preservativo interno e un preservativo esterno insieme.

Entrambi sono destinati ad essere utilizzati in modo indipendente. Raddoppiare non ti darà una protezione aggiuntiva. In realtà, potrebbe aumentare la tua probabilità di danneggiare entrambi o uno.

Usa il lubrificante!
Usare solo un piccolo lubrificante prima di inserire un preservativo interno può renderlo molto più facile da inserire.

Va bene anche usare un po ‘di lubrificante nel tuo pene prima di inserire una pastella esterna, ma non usarne molto. Potrebbe far scivolare via il preservativo.

Usa del lubrificante anche all’esterno del preservativo. Assicurati solo che sia il tipo ideale di lubrificante. Usa semplicemente quelli a base di acqua o silicone, mai a base di olio. I lubrificanti a base di olio possono indebolire la sostanza del preservativo.

Conserva sempre i preservativi correttamente


Tenere i preservativi lontano dal freddo, dal caldo e dal sole diretto, che potrebbe indebolire il materiale di cui sono fatti e aumentare il rischio di rottura.

Anche l’umidità e l’umidità, come in una toilette, possono danneggiare i preservativi, quindi assicurati di tenerli in un luogo fresco e asciutto.

Non conservare mai i preservativi in ​​tasca. L’attrito può causare microfessure.

Ritorna alla homepage

ANGELICA T.

Il mio obbiettivo è di aiutare le coppie a vivere esperienze sensuali indimenticabili. Ho molta esperienza nel settore dell’amore e ho una grande passione per l’argomento. Sono sempre alla ricerca di nuove forme di erotismo e alla condivisione della mia esperienza con i miei lettori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.