Pompino Imperiale: Come Fare il Pompino Perfetto

Per fare pompini eccezionali dovrai avere familiarità con l’anatomia del pene e.. eseguire molta pratica 😉

Ma se sei già uno/a specialista nell’esecuzione del pompino, ti vogliamo fare una domanda:

Sai cos’è un pompino imperiale?

Se la tua risposta è Si, come lo faresti?

Chiariamo un po’ questo argomento e presentiamo alcune risposte per la tecnica che fa impazzire tutti gli uomini!

Cos’è un Pompino Imperiale?


Il pompino imperiale è qualcosa di assolutamente affascinante: i ragazzi che l’hanno provato sono rimasti tutti molto colpiti!

In parole povere, è qualcosa di distinto dal classico pompino e che offre grande sicurezza nel partner che lo esegue, anche perché va in una stimolazione interiore e profonda.

Come Fare un Pompino Imperiale?

Adesso individuiamo alcuni metodi per elaborare una fellatio memorabile, cominciando dalla bocca.

La bocca infatti va a stimolare la persona in molti modi.

Oltre a ospitare il pene, ci sono parti che potrebbero essere utilizzate per massaggiare il glande in modi diversi, come il palato, la lingua e le labbra.

La bocca potrebbe restare e succhiare il pene (classico movimento di entrata e di uscita), il quale potrebbe essere innescato e massaggiato utilizzando le numerose parti descritte in precedenza e impiegando un'”aspirazione”.

Puoi tranquillamente dare baci, pizzicare delicatamente e dare delle carezze molto umide con la saliva.

Poi, con l’esercizio potresti anche scoprire come dosare correttamente la tensione delle labbra sul glande del pene, ma anche sulla corona e sull’asta di quest’ultimo, in modo da combinarle con vari movimenti di lingua e succhiando con la loro bocca.

Una corretta tensione delle labbra può anche stimolare il famoso “punto G” del ragazzo (esatto, anche loro ne hanno uno!), il quale si trova a circa 1 / 2 cm sotto il frenulo del pene.

Applicando una forza ideale e con il consenso del vostro coniuge, certune volte vengono utilizzati per “spuntini” delicati ovunque e per “graffiare” l’albero rotante o il glande mentre il membro va a muoversi all’interno della bocca del partner.

Ma non bisogna dimenticarsi che anche le mani possono tranquillamente aggiungersi alla stimolazione della bocca, sempre se l’uomo lo desidera 😉

La lingua può aggiungere la saliva e, in base alla porzione di lingua utilizzata (ogni lingua ha diversi punti di focus), ad esempio solo la punta o impiegata) fornirà svariate sensazioni al partner.

Come Stimolare la Prostata attraverso il Pompino Reale

La prostata può aiutarci a far vivere al nostro uomo sensazioni incredibili.

La pratica del maestoso pompino imperiale, come ci aspettavamo, comprende anche la stimolazione della prostata, un vero e proprio luogo di gioia per gli uomini e i maschietti.

È attivato dall’uretra, il tubo da cui provengono l’urina e lo sperma.

Risponde all’ossitocina dato che essa si contrae, e ogni volta che c’è l’orgasmo è lo stesso impatto del loro perineo e del pene e può tranquillamente rispondere alla produzione di ossitocina nella stimolazione dei capezzoli del partner.

Può essere sentita incorporando una o le mani nell’area rettale, insieme ai palmi rivolti verso l’ombelico.

È impegnativo stimolare solo la prostata senza innescare anche l’ano, ed è per questo che i due componenti uniranno la sensazione di piacere.

Le Zone Erogene del Pene

Quando parliamo del pene ci riferiamo ad un organo molto ricco di elementi e di zone erogene che ci possono portare a provare molto piacere.

E’ importante comprenderlo nella sua complessità in modo da poter offrire un pompino imperiale che faccia rimanere il vostro partner a bocca aperta.

Glande: Si tratta della parte terminale dell’asta e presenta una forma quasi arrotondata. Si tratta della porzione del membro che presenta un piccolo foro (chiamato meato urinario) tramite il quale fuoriesce l’urina e anche lo sperma durante l’eiaculazione dell’uomo. Si tratta di una porzione di pene che presenta un aspetto turgido e liscio, ed è molto ricco di elementi che lo rendono una zona erogena molto eccitante.

Radice del Pene: Non possiamo parlare del membro maschile senza menzionare la radice del pene, ovvero la parte iniziale che comprende anche l’asta e che presenta tutti i tessuti erettili per avviare l’erezione. Infatti, questi tessuti vanno a garantire l’erezione del membro nel momento in cui esso si eccita.

Testicoli: i testicoli rappresentano le zone a forma di palla che troviamo proprio sotto al pene stesso – essi contengono lo sperma e, come è risaputo, vanno maneggiati con estrema cautela 🙂

Come stimolare la Prostata, l’Ano e il Perineo?

Come è ben risaputo, stimolare l’ano e anche il perineo può portare a grandi dosi di piacere all’uomo e al proprio partner.

Si tratta infatti di una zona erogena che contiene molti nervi che, se stimolati, portano sensazioni di grande piacere.

Il Perineo, che è la zona tra l’ano e i testicoli, è infatti molto ricca di tante terminazioni nervose, ed è dunque una zona parecchio suscetibile alle stimolazioni.

Infatti, all’interno dell’ano può anche essere trovato il cosìdetto Punto P, che è di circa 3-4 cm e permette di provare molto piacere nel momento in cui si vada ad inserire il proprio polpastrello nell’ano. Troverete poi anche la prostata, una piccola protuberanza che nel momento della stimolazione si irrigiderà.

Pompino imperiale: che giocattoli sessuali utilizzare?

I giocattoli sessuali sono alleati legittimi per ottenere stimoli ma anche per capirne di più sul nostro corpo.

Se desideri provare sensazioni intense, ti consigliamo in particolare i massaggiatori prostatici: flessibili per l’anatomia dei maschi, ti forniranno sensazioni intense, stimolando direttamente il punto P.

Molto spesso questi giocattoli sono stati dotati di un doppio curvo da visitare accarezzare e stimolare il perineo e la prostata.

In conclusione: che il royal blowjob è un’esperienza da vivere molto tra i 2 coniugi, uno sport erotico che coinvolge le percezioni e consolida la fiducia tra i due. Le raccomandazioni sono quasi sempre legittime: fai sempre sesso protetto (anche orale) e soprattutto divertiti!

Le Posizioni ideali per il Pompino Imperiale

Le posizioni ideali per il tuo pompino imperiale sono in qualche modo distinte, e dipende sempre dall’abilità dei 2 partner.

Il classico prevede l’individuo in una posizione di tipo supino e avere anche il coniuge tra le cosce che entrambi, in modo che entrambi siano ugualmente a loro agio sia nel dare che nel ricevere la loro dose quotidiana di piacere.

Un’altra idea potrebbe semplicemente essere quella di stare in piedi mentre il coniuge è inginocchiato: questo modo di consente di eseguire una buona fellatio e allo stesso tempo di avere le mani libere per passare nel lato B (esatto, proprio quello). Sei molto elastico nei tuoi movimenti?

Allora provalo sulla parte superiore del coniuge e quest’ultimo con tutta la libertà di stimolare il suo ano.

Belle idee, vero? E se sei un fan dei giocattoli sessuali, perché non usarli?

I giocattoli sessuali sono tutti alleati legittimi per ottenere stimoli ma soprattutto per comprendere tutto il nostro corpo. Se ti piacerebbe scoprire sensazioni estreme, ti consigliamo soprattutto i massaggi.

Torna alla homepage di Sexy Toys

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.