Come Perdere la Verginità Senza Provare Dolore

In teoria, una donna viene considerata vergine fino a che il suo imene, ossia la membrana elastica presente nella vagina, rimane intatto.

Il primo rapporto sessuale vede la rottura dell’imene, causata dall’ingresso del pene all’interno della vagina; ciò porta, a volte, a un piccolo sanguinamento.

Questo avvenimento viene solitamente considerato come la perdita della verginità. Dato che non sono pochi i luoghi comuni concernenti questo evento della vita, è bene fare dei chiarimenti. Non è possibile, per esempio, perdere la verginità a cavallo.

Alcune attività come l’equitazione e il ballo possono invece portare l’imene a divenire più elastico, diminuendo il dolore percepito durante la rottura dello stesso nel momento della penetrazione. È importante poter vivere questa esperienza con grande serenità, dato che avere un rapporto sessuale è qualcosa di molto bello.

È certamente vero che possiamo avere un rapporto sessuale con qualsiasi persona, ma quando si parla di perdere la verginità bisognerebbe vivere il momento con grande tranquillità, con una persona che possa comprendere appieno l’importanza dell’evento.

Non è certo obbligatorio, ma perdere la verginità con una persona che tenga a noi è davvero l’ideale. Fare l’amore la prima volta è un’esperienza memorabile, anche se non sappiamo il perché.

Perdere la verginità: quando sappiamo che è il momento giusto?

Innanzitutto dovresti provare una sicurezza derivante da una consapevolezza legata alla tua sessualità; una consapevolezza tale da consentirti di accettare totalmente i tuoi desideri.

Durante la fase adolescenziale il nostro corpo subisce una trasformazione, assumendo lentamente una morfologia di tipo adulto, che conduce a un risveglio della libido. Scopriamo come ottenere piacere attraverso l’autoerotismo, riuscendo a gratificarci senza l’aiuto di altre persone.

Riusciamo dunque a ottenere una relativa maturità fisica; tuttavia, il nostro legame con il sesso si riduce alla nostra immaginazione. Dovresti chiederti se sei pronta a vivere l’esperienza del sesso e del piacere con un uomo.

Il corpo potrebbe svilupparsi più velocemente della nostra psiche, ma, per avere dei rapporti sessuali, essi dovrebbero essere adeguatamente sviluppati e allineati.

Quando dovresti perdere la verginità?

L’adolescenza segna ciò che viene considerata la maturità sessuale di ragazzi e ragazze; ciò avviene all’incirca verso i 12-13 anni, ma l’età significa poco. Infatti, il nostro corpo può essere pronto per vivere per la prima volta il sesso, ma questo non implica l’essere preparati ad affrontare l’esperienza sessuale, in particolare se si è giovani.

Mediamente, i ragazzi oggigiorno vivono i rapporti sessuali quando sono molto giovani; nonostante ciò, esistono anche persone che decidono di perdere la verginità solo dopo il matrimonio.

Qual è la verità? Che non esiste l’età corretta per avere il primo rapporto sessuale. Semplicemente, l’età del primo rapporto dipende dal tuo sviluppo fisico ed emozionale, nonché dal periodo della vita che stai vivendo.

Le giuste circostanze per perdere la verginità

Qualora tu dovessi sentirti pronta sia dal punto di vista fisico che emotivo, sapresti di aver probabilmente trovato la corretta persona con la quale vivere il sesso per la prima volta.

Questa persona sarà in grado di trasmetterti fiducia al punto da considerare come positiva la possibilità di fare l’amore con lei.

Anche le dinamiche che si vanno a creare sono importanti. Dovresti sentirti molto a tuo agio con quella persona, in particolare durante il rapporto sessuale: l’apprensione potrebbe portare i muscoli della vagina a contrarsi, rendendo difficoltosa e dolorosa la penetrazione.

Per questo motivo, devi essere sicura di incontrare una persona che sappia farti semplicemente stare bene, prima di vivere questo grande passo della tua vita. Certamente l’attesa può rivelarsi demoralizzante, ma ricorda che la frustrazione è qualcosa che sperimentiamo spesso nella vita, ma che se attraversiamo ci potrà portare a grandi soddisfazioni!

Alcune persone preferiscono innamorarsi prima di vivere per la prima volta un rapporto carnale. Difficilmente si può essere in disaccordo con loro, dato che questo è un evento fondamentale nell’esistenza di una donna; dunque, dovrebbe essere vissuto nel migliore dei modi.

La prima esperienza sessuale non si scorda mai: perché volerla vivere in modo non soddisfacente? Pertanto, puoi anche aspettare il momento più adatto: il tempo giusto arriverà.

Alcune ragazze desiderano un ragazzo esperto e sessualmente attraente, ma del quale non sono innamorate. Questo perché, probabilmente, desiderano esclusivamente togliersi di dosso il fardello della verginità, in modo da consentire alla propria vita sessuale di evolversi.

Se questa scelta non è il risultato di pressioni esterne, possiamo dire che chi la attua non stia effettivamente sbagliando.

In ogni caso, è fondamentale sentire che il momento giusto è arrivato e vivere l’esperienza senza grosse pretese: infatti la prima volta non è mai eccezionale, ma costituisce semplicemente l’inizio di una serie di rapporti che si riveleranno essere decisamente gradevoli!

Di seguito puoi trovare delle raccomandazioni per migliorare nel tempo l’esperienza del sesso.

Dove avere un rapporto sessuale per la prima volta?

Decidere di vivere questa esperienza in auto o in camera, con la costante paura che qualcuno possa scoprirvi da un momento all’altro, non è certamente il massimo.

È meglio trovare un luogo tranquillo, dove poter fare un sesso all’insegna della dolcezza. Lo scopo è quello di trascorrere dei momenti gradevoli con il partner, senza avere enormi aspettative. Si tratta solamente di una sperimentazione iniziale di ciò che in futuro sarà fare l’amore.

L’orgasmo potrà essere raggiunto quando conoscerai meglio sia il tuo corpo che il tuo partner.

Farà male?

Non per forza. In ogni caso, non sarà la rottura dell’imene a provocare dolore. Solitamente è la rigidità dei muscoli causata dallo stress a rendere più ardua la penetrazione; ciò provoca la vagina a non lubrificarsi adeguatamente, conducendo a un certo grado di dolore oppure di bruciore.

Dunque, è molto importante cercare di vivere l’esperienza con serenità, preparandosi psicologicamente. Ricorda che fare l’amore è un’esperienza molto bella e che fa bene. Puoi anche utilizzare un lubrificante, se desideri.

Prevenzione

Quando decidi di perdere la verginità è indispensabile avere un confronto con una figura più esperta di te, che sia un genitore, un conoscente oppure un ginecologo (che può aiutarti nella contraccezione).

Non devi certamente dimenticare del preservativo, che costituisce la sola protezione contro le patologie sessualmente trasmissibili, impedendo inoltre le infezioni benigne.

È bellissimo sentirsi preparate e felici, ma è necessario considerare sempre i rischi. Solo in questo modo l’esperienza potrà essere magnifica!

Torna alla homepage di Sexy-Toy

ANGELICA T.

Il mio obbiettivo è di aiutare le coppie a vivere esperienze sensuali indimenticabili. Ho molta esperienza nel settore dell’amore e ho una grande passione per l’argomento. Sono sempre alla ricerca di nuove forme di erotismo e alla condivisione della mia esperienza con i miei lettori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.